Archivio


Alimentatore Li-PO

Batterie Li_PO

4 0
Uso e Manutenzione delle batterie Lipo

Tutto quello che c'è da sapere sull'uso e sulla manutenzione delle batterie ai Polimeri di Litio (Lipo)

D: Che voltaggio dovrei utilizzare? 7.4v, 11.1v, 14.8v o più alto ancora?
R: Bisognerebbe controllare il voltaggio massimo consentito dal regolatore in uso. Il voltaggio massimo dovrebbe essere specificato nel manuale incluso nella confezione del regolatore.

D: Cosa significa 12C, 15C, 20C?
R: "C" rappresenta la capacità in ampere della batteria. In questo caso si fa riferimento alla capacità di scarica della batteria, ovvero durante la scarica la batteria può rilasciare fino a 12, 15, 20 volte la sua capacità. Questo significa che le batterie Lipo possono sostenere alte correnti di scarica. (batterie da 1500 mAh da 20C rilasciano 1500X20 = 30000 mA pari a 30A)

D: Che differenza c'è tra batterie Lipo a 2 o 3 celle?
R: Batterie Lipo a 3 celle forniscono lo stesso voltaggio di batterie NiMh/NiCd a 9-10 celle. E' necessario assicurarsi che il proprio regolatore sia in grado di sostenere voltaggi così elevati, altrimenti potrebbe venire danneggiato. I motori elettrici sono in grado di girare a voltaggi differenti. In ogni caso un voltaggio maggiore comporta temperature più elevate nel motore. Un voltaggio maggiore incrementa anche la velocità di punta, ma bisogna stare attenti a non superare i limiti del motore.
E' importante prestare attenzione ai rapporti utilizzati: un rapporto errato associato ad un uso prolungato (batterie ad alta capacità) può risultare in temperature eccessive. Se le batterie Lipo si surriscaldano possono gonfiarsi, prendere fuoco ed esplodere, danneggiando regolatore, motore e macchina.

D: Cosa indicano i numeri sulla batteria?
R: Indicano la capacità della batteria in milliampere (mah). Più alto è il numero, maggiore è la capacità della batteria, di conseguenza maggiore è l'autonomia.
Esempio: una batteria Lipo 2s2p di 2000mah significa che ci sono 2 celle in serie (per ottenere 7.4v) e 2 celle in parallelo per ottenere la capacità indicata. Aggiungere un'altra cella in P (2s3p) significa aumentare la capacità della batteria. Aggiungere un'altra cella in S (3S2P) significa aumentare il voltaggio della batteria.


D: E' necessario bilanciare le batterie Lipo?
R: Un batteria Lipo è bilanciata se tutte le celle che la compongono hanno lo stesso voltaggio. Le batterie Lipo hanno o una porta o uno spinotto per il collegamento con il bilanciatore. E' caldamente consigliato utilizzare un bilanciatore esterno oppure utilizzare un caricabatterie che possa bilanciare le Lipo. Se una batteria non è bilanciata, aumenta il rischio di fallimento dato che i pacchi Lipo sono molto sensibili al sovraccarico e alla scarica eccessiva.
Un bilanciatore mantiene il voltaggio delle celle all'interno del pacco uguale, questo limita la possibilità di incappare in un sovraccarico o un una scarica eccessiva. Questo è molto importante dato che una carica o una scarica eccessiva può fare gonfiare il pacco batteria ed eventualmente esplodere. Un bilanciatore diminusice il fattore di rischio, ma come in tutte le cose l'errore umano è la causa più comune di fallimento. Quindi prestare attenzione e leggere le istruzioni prima dell'uso.
NOTA: molte persone affermano che utilizzare il bilanciatore rallenta il processo di carica e che è inutile. Questo non è vero!

D: E' necessario un cutoff o un limitatore di voltaggio quando si utilizzano le batterie Lipo?
R: Il Lipo cutoff serve per prevenire una scarica eccessiva della batterie (che può rendere il pacco inutilizzabile). Il Lipo cutoff viene normalmente settato a 3.0v per cella. Una volta che una batteria Lipo si scarica sotto i 3.0v per cella, ci sono alte probabilità che non si ricarichi più.
Tutti i regolatori più recenti in commercio hanno un Lipo cutoff incorporato. Per quei regolatori dati che non lo includono è possibile utilizzare dei cutoff esterni e nel caso del softair vengono utilizzati circuiti con cicalini elettronici.

D: I pacchi batteria Lipo da 3 celle hanno bisogno di più manutenzione?
R: Falso. Non richiedono più tempo per la manutenzione, ma più attenzione. La manutenzione è esattamente la stessa di ogni altra batteria Lipo.

D: E' possibile continuare ad utilizzare o aggiustare una batterie Lipo danneggiata?
R: No. Se una batteria Lipo è stata danneggiata fisicamente oppure sovraccaricata o scaricata eccessivamente ed il pacco è gonfio NON è consigliato tentare di ripararla o aggiustarla. E' consigliato seguire le indicazioni a fondo pagina per lo smaltimento delle batterie Lipo.

Consigli per la sicurezza delle batterie Lipo
Le celle ai Polimeri di Litio sono un enorme passo avanti nella tecnologia per le batterie ad uso RC. Comunque, per la particolare chimica delle celle di litio esiste la possibilità di incendio o esplosione delle celle se la procedura di caricamento non viene eseguita propriamente. E' inevitabile per la natura stessa del litio. Ecco alcune semplici regole e precauzioni da seguire:
- NON caricare le batterie oltre i 4.2v per cella;
- NON scaricare le batterie oltre i 3.0v per cella (2.75v per cella è il punto di non ritorno);
- assicurarsi che il caricabatteria sia in modalità Lipo e che i valori di carica (voltaggio e capacità) siano corretti;
- le batterie Lipo devono essere caricate e immagazzinate in un apposito contenitore ignifugo;
- non caricare le batterie Lipo vicino ad oggetti o liquidi infiammabili;
- tenere a portata di mano un estintore a secco oppure un secchio con sabbia;
- non caricare le batteria Lipo dentro un veicolo, anche se parcheggiato;
- le batterie Lipo non dovrebbero mai essere lasciate incustodite durante la carica;
- tenere bambini e animali domestici lontani dalle batterie Lipo.

Consigli per il trattamento delle batterie Lipo
Le nuove celle possono avere una carica iniziale elevata, e bisogna prestare attenzione a non corto circuitare la batteria.
- non lasciare mai le batterie alla luce diretta del sole e in ogni caso in ambienti dove la temperatura può superare i 60 gradi;
- non lasciare mai le celle singole in tasche, borse o cassetti dove possono andare in corto circuito con altri oggetti o con altre celle;
- non mettere mai le celle singole su superfici conduttive (tavoli con piano in metallo);
- prestare attenzione a non forare l'involucro delle celle;
- in caso di fuori uscita degli elettroliti dalla cella e contatto con la pelle, lavare abbondantemente con sapone e acqua. In caso di contatto con gli occhi, sciacquare abbondantemente con acqua fresca. Rivolgersi al medico.

Consigli per lo smaltimento delle batterie Lipo
Le batterie Lipo devono essere fredde prima di procedere allo smaltimento. Se una delle celle del pacco è danneggiata fisicamente (gonfia, spezzata, pellicola protettiva strappata) NON scaricare la batterie, ma saltare al punto 4.
1) mettere la batteria Lipo in un contenitore ignifugo, oppure in un secchio di sabbia;
2) connettere la batteria al caricabatterie. Settare il cutoff al voltaggio più basso possibile. Settare la corrente si scarica a C/10. La batteria non deve assolutamente surriscaldarsi.
3) scaricare la batteria fino ad 1.0v o meno per cella.
4) immergere la batteria in un contenitore di plastica possibilmente con coperchio, contenente una soluzione di acqua e sale. Lasciare la batteria a mollo per almeno 2 settimane.
5) togliere la batteria dalla soluzione di acqua e sale, avvolgerla nella carta e buttarla nell'indifferenziata.
Condividi
  • Twitter
  • del.icio.us
  • Digg
  • Facebook
  • Technorati
  • Reddit
  • Yahoo Buzz
  • StumbleUpon

Nessun commento...

Lascia una risposta

Nome: Campo obbligatorio.
Indirizzo email: Campo obbligatorio. Non visibile
Sito Web:
codice Captcha: Campo obbligatorio.
Commenti: Campo obbligatorio.