Archivio


La A.S.D. Crucesignatorum Airsoft Team

The world's falling down 0

11 0
Background theme:

I conflitti e diverbi politici degli ultimi anni hanno portato ad una situazione di estrema instabilità a livello internazionale.

Questo contesto di caos  ha favorito la formazione di cellule di stampo secessionista ed indipendentista che inneggiano alla divisione nazionale e all’indipendenza politica. Alcune di queste organizzazioni si limitano alla sola propaganda politica, altre attuano anche azioni di vero e proprio terrorismo, sfruttando e saccheggiando la popolazione locale.

Le organizzazioni mondiali non sono nelle condizioni adatte per rivolgersi con le loro forze a questo crescente problema, anche a causa del fatto che molte alleanze internazionali stanno perdendo, in questi ultimi tempi, la loro validità.
Tuttavia questa situazione comincia a sfuggire troppo di mano: 2 settimane fa  abbiamo perso ogni traccia del convoglio di aiuti umanitari diretto al confine.

3 giorni fa abbiamo ricevuto la notizia della tragedia: una di queste cellule ha sequestrato il convoglio, ha giustiziato gran parte del personale e ha sequestrato ogni mezzo e materiale trasportato.

Comprenderete, sicuramente, che questo increscioso atto di violenza ci prelude ad ogni azione di aiuto nei confronti della popolazione già fin troppo martoriata e ci mette in guardia da una minaccia che, fino a adesso, non percepivamo così allarmante.

Nelle ore successive alla notizia abbiamo inviato due elicotteri in perlustrazione nella zona: uno dei due è riuscito a lanciare un messaggio di SOS, non ci sono stati più altri contatti. Abbiamo modo di ritenere che i secessionisti siano equipaggiati anche con armi antiaeree.

Lo stato maggiore ritiene altamente oltraggioso questo affronto: è imperativo intervenire!
Sarete elitrasportati in una zona sicura per l’atterraggio: le immagini satellitari ci rivelano una zona di campo aperto non distante dalla zona rossa, ma comunque fuori dalla portata delle loro armi. Inoltre l’intelligence ha rilevato una zona ben difesa nelle vicinanze del punto di atterraggio: il vostro primo obiettivo sarà proprio quello di eliminare tale postazione in meno tempo possibile, in modo da evitare che tutte le forze ostili siano avvisate dell’incursione.

Successivamente contatterete il quartier generale che vi darà indicazioni su come proseguire e dove reperire il materiale utile alla localizzazione della loro roccaforte.

Hanno infangato il nostro onore e quello di molte persone innocenti riparandosi dietro a falsi ideali: è ora di reagire!

BUONA FORTUNA!

N.B.
Scarica il book utilizzando il pulsante Scarica Allegato a destra della foto Crocesignatorum.
Condividi
  • Twitter
  • del.icio.us
  • Digg
  • Facebook
  • Technorati
  • Reddit
  • Yahoo Buzz
  • StumbleUpon

Questo articolo ha 1 Commenti

Lascia una risposta

Nome: Campo obbligatorio.
Indirizzo email: Campo obbligatorio. Non visibile
Sito Web:
codice Captcha: Campo obbligatorio.
Commenti: Campo obbligatorio.